Guida alle birre artigianali

10 buoni motivi per bere birra

birra
scritto da Annalisa

Bere birra fa bene!

Il fatto che sia buona e rinfrescante non basta? Se volete trovare 10 buoni motivi per bere una birra fresca a fine giornata eccovi accontentati! Sembra infatti che bere birra, senza esagerare con le quantità, porti anche qualche beneficio alla salute, come già abbiamo detto in questo articolo. Non solo idrata e contiene vitamine e antiossidanti ma riduce il colesterolo cattivo e poi diciamocelo…una birra fresca bevuta in compagnia o per rilassarsi restituisce il buon umore!

10 motivi per bere birra e farsi del bene!

1. La birra non fa ingrassare

Infatti ha un apporto di grassi minore rispetto ad altre bevande alcoliche. Che la birra non sia nemica della linea l’avevamo già detto qui; ricordiamo che 200 ml di birra bionda lager, la più bevuta in Italia, ha circa 75 calorie…come un solo biscotto Oreo! Dunque a far gonfiare la pancia e ad aumentare i numeri sulla bilancia non è solo la birra in sé ma un eccessivo consumo e un regime alimentare ricco di cibi ipercalorici.

2. Idrata e reintegra

Lo dicono i ricercatori della facoltà di Medicina dell’Università di Granada: la birra è un ottimo modo per reintegrare i liquidi e i principi essenziali dopo lo sforzo fisico. Disseta e idrata visto che per il 93% è composta di acqua e reintegra sali minerali, aminoacidi, vitamine del gruppo B, magnesio e antiossidanti. Dopo un’ora di palestra una birra con gli amici fa pure bene!

3. Contrasta i calcoli renali

Un bicchiere di birra al giorno viene consigliato per contrastare la formazione di calcoli renali, il motivo? È povera di calcio ma vanta un alto contenuto di magnesio; e sembra che anche il luppolo sia utile allo scopo. Uno studio finlandese ha dimostrato che bere una bottiglia di birra al giorno riduce del 40% il rischio di formazione dei calcoli.

4. Rallenta il Parkinson e l’Alzeimer

Non ci sono studi scientifici comprovati ma i ricercatori che hanno effettuati studi in questo campo sanitario hanno visto che un consumo giornaliero e moderato di birra, a bassa gradazione alcolica, può rallentare l’avanzata di queste temute malattie neuro-degenerative.

5. Più colesterolo buono e meno malattie cardiovascolari

Ricordiamo che per godere di questi benefici è bene scegliere birre bionde leggere e a bassa gradazione alcolica; il loro consumo quotidiano (meglio non superare i 100 gr) si è dimostrato utile per aumentare l’HDL, il cosiddetto “colesterolo buono” che a sua volta ostacola malattie e problemi al sistema circolatorio e coronarico. Molti studi hanno dimostrato che una birra al giorno diminuisce dal 25% al 40% il rischio di attacchi cardiaci.

6. Birra per restare giovani

bere birra fa bene

Dopo il consumo responsabile di birra si rileva nel sangue un veloce aumento degli antiossidanti. Questi elementi, utili per contrastare i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare, derivano dal malto d’orzo e dal luppolo e si dimostrano velocemente assimilabili dall’organismo, più di quelli presenti negli alimenti.

7. Il pieno di fibre

Una mezza pinta di birra contiene il 10% della quantità di fibre consigliata al giorno. Si tratta delle fibre solubili presenti nell’orzo, elemento base di questa bevanda.

8. Riduce elementi cancerogeni dalla carne

Amanti della carne rossa, se proprio non riuscite a ridurre il consumo di questo alimento, il cui eccesso aiuta lo sviluppo di tumori, marinate la carne nella birra. Una lunga marinatura in questa bevanda riduce del 70% gli elementi cancerogeni che si producono in fase di cottura.

9. Il pieno di vitamine

Livelli di vitamina B6 più alti del 30% in chi consuma regolarmente birra, lo dice uno studio olandese; inoltre la birra è ricca di vitamina B12 e acido folico. Il consumo di questa bevanda assicura un elevato assorbimento di vitamine dal complesso B, utili (in particolare la B12) per i vegetariani che non assumono carne. La Vitamina B12 è importante per il funzionamento del sistema nervoso oltre a proteggere il sistema cardiovascolare.

10. Riduce rischio di diabete

Il consumo responsabile di alcol aumenta la sensibilità all’insulina con conseguente contrasto del diabete.

Non resta che spillare una Lager e brindare con una pinta di birra schiumosa!

Informazioni sull'autore

Annalisa