Guide sul vino

Le 10 curiosità sui liquori più noti

5 persone su una panchina - Enjoy Food & Wine
scritto da EFW Staff

Fatti (e misfatti) sui liquori più noti

Sorseggiare un buon vino o un liquore a fine giornata è una delle coccole che ci concediamo per riposarci e meditare sulle nostre fatiche quotidiane…
A questo proposito, esistono una serie di curiosità sui liquori e sui vini più noti che vi lasceranno sicuramente a bocca aperta! Noi qui ve ne elenchiamo 10!

1. 10 curiosità sui liquori – Durante il proibizionismo, per ottenere il whiskey era necessario esibire una ricetta

Forse non sapete che… durante gli anni del proibizionismo il whiskey veniva prodotto illegalmente, ma era venduto nelle farmacie.

2. 10 curiosità sui liquori – Il bourbon non deve necessariamente essere invecchiato

2 persone con una boccetta di sali - Enjoy Food & Wine

Il bourbon, per essere definito tale, non dev’essere necessariamente invecchiato, ma basta che abbia toccato la superficie delle botti di rovere.
Dato che il processo di invecchiamento richiede molto tempo, le distillerie si sono inventate dei metodi per accelerarlo.

3. 10 curiosità sui liquori – Il London dry gin non viene prodotto a Londra

London dry gin = dry gin. Più che all’area geografica, il termine si riferisce al metodo di produzione.

4. 10 curiosità sui liquori – Non è strettamente necessario che il vino venga prodotto con l’uva

Naturalmente, potrebbe non essere buono o non avere senso da un punto di vista agricolo, ma è possibile ricavare vino dalla macerazione di altra frutta, non solo dall’uva. Ne sono esempi il vino di prugna, il vino di litchi e il vino di banana africano.

5. 10 curiosità sui liquori – Non è la Vodka la bevanda superalcolica più venduta al mondo, ma il baijiu

Panda con bottiglia di baijiu - Enjoy Food & Wine

Mai sentito parlare del baijiu? E’ un liquore distillato dal sorgo di gradazione alcolica variabile tra il 40% e il 60%.

6. 10 curiosità sui liquori – Rum e cachaça non sono la stessa cosa

Il rum proviene dalla distillazione della melassa della canna da zucchero, mentre la cachaça viene ottenuta dalla distillazione del succo della canna da zucchero (lo sapevate?!).

7. 10 curiosità sui liquori – Una volta, per misurare la febbre, era necessario il brandy

Nel XVII secolo, i termometri avevano al loro interno non il mercurio, ma il brandy.

8. 10 curiosità sui liquori – ‘Vodka’ è un termine russo che letteralmente significa ‘acquetta’, il che la rende perfetta per lavarsi i capelli

Il termine russo ‘vodka’ significa ‘piccola acqua’. Volete provare ad aggiungerla al vostro balsamo per vedere il risultato?

9. 10 curiosità sui liquori – Fino a non molto tempo fa, il Campari veniva prodotto dalla cocciniglia del carminio

Prima del 2006, il colore rosso rubino del Campari veniva ottenuto macinando il carapace della cocciniglia del carminio, insetto appartenente alla famiglia della coccoidea (altro che ‘mosca nella minestra’!).

10. 10 curiosità sui liquori –  I fiori si possono bere

La crème de violette è prodotta a partire dalle violette, ed è spesso usata per creare fantasiosi cocktail.

Articolo adattato da www.vinepair.com

Informazioni sull'autore

EFW Staff