Food

Come fare la maionese… senza che impazzisca!

maionese
scritto da Serena

La maionese, una salsa decisamente versatile

Che si parli di patatine fritte, tramezzini, insalata russa, vitello tonnato, bollito o pesce lesso, la maionese è sempre la giusta soluzione: è una salsa che conquista i palati di tutto il mondo almeno dal XIX secolo quando pare sia nata, nonostante la sua origine sia incerta, se da parte spagnola o da parte francese.
Spesso ci si spaventa davanti alla preparazione casalinga di questa salsa, perchè c’è spesso il rischio di farla “impazzire”. Il segreto sta tutto nella pazienza… e nell’avere orecchio! Cosa c’entra ora l’orecchio? Vediamolo…

Prima di iniziare a preparare la maionese

Intanto partiamo con il dire che la maionese fatta a mano è di certo una grande soddisfazione; ma non vi preoccupate se preferite usare il minipimer, è comodo, pratico e vi farà fare un successone ugualmente.

Cominciamo con gli ingredienti necessari:

  • 1 uovo e un tuorlo
  • olio di semi (q.b.)
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di pepe
  • mezzo limone spremuto
  • senape (facoltativa)

Prima di cominciare assicuratevi con il contenitore dove andate a fare la maionese sia fresco o comunque a temperatura ambiente, come anche tutti gli ingredienti riportati sopra, pena l’”impazzimento” della salsa.

Il procedimento per preparare la maionese

 

Mayonesa-Thermomix

 

Versate nel contenitore l’uovo intero e il tuorlo, azionate il minipimer alla massima velocità e versate l’olio di semi a filo all’interno, mantenendo il mixer in funzione. Qui entra in gioco l’orecchio: quando il suono comincia a cambiare è il momento di fermarsi con l’olio, spegnere il mixer e aggiungere gli altri ingredienti, ossia limone, sale e pepe. Riaccendete il mixer fino a quando la maionese non sarà triplicata di volume, assumendo una consistenza quasi spumosa e un colore bello chiaro.

Informazioni sull'autore

Serena