Food

Fichi d’India: 5 curiosità su questo strano frutto

Fichi-dindia
scritto da Annalisa

Fichi d’India: 5 curiosità e proprietà nascoste

Spinoso e difficile da cogliere il fico d’India è un dolcissimo frutto dalle mille proprietà benefiche oltre che una vera delizia. Diffusissimo al Sud Italia è più raro da reperire al nord e si trova solamente in un ristretto periodo dell’anno, nei caldi mesi estivi.

Tutti sappiamo che il fico d’India appartiene alla famiglia dei cactus, è quindi una pianta grassa, può superare anche i 3 metri di altezza e produce moltissimi frutti.

5 curiosità poco note sul Fico D’india:

#1 Origine messicane
Dici Fico d’India e pensi al Sud Italia ma in realtà questo cactus è originario delle secche lande messicane. I suoi frutti erano gia consumati al tempo degli Aztechi e giunse in Europa ai tempi di Colombo e della scoperta delle Americhe. IN Italia trovò un clima particolarmente adatto per crescere e fruttificare.

#2 due DOP siciliane
Il 90% delle coltivazioni del fico d’India sono concentrate in Sicilia, dove questo frutto ha avuto ben due riconoscimenti DOP: il Ficodindia dell’Etna DOP e il Ficodindia del Cono DOP.

#3 Proprietà benefiche
Non solo buono ma anche salutare; il fico d’India ha un’alta quantità di fibre che aiutano a regolarizzare l’attività intestinale ma anche sali minerali e vitamine. Non mancano buone percentuali di potassio e di antiossidanti. Un vero toccasana per l’organismo!

#4 Il pieno di energia per i contadini
Grazie alla ricchezza di principi nutritivi e di fruttosio è un pieno di energia, senza eccedere in calorie! Ottimo come colazione o merenda ma anche per un fresco pranzo estivo. Un tempo i contadini erano soliti consumarlo a colazione prima di iniziare l’attività nei campi e portarselo come spuntino durante le ore di lavoro; veniva anche dato ai braccianti che raccoglievano l’uva durante la vendemmia per dare loro la giusta energia e sazietà ed evitare così furti di uva!

#5 Antistress e anti depressivi
Per le loro proprietà nutrizionali i Fichi d’India sono considerati dei cibi anti stress. L’alto contenuto di beta carotene, magnesio e potassio, vitamina A e C, tiamina e ferro fanno si che siano da sempre considerati dei super food e anche degli ottimi alleati per allontanare stati depressivi e stanchezza.

Informazioni sull'autore

Annalisa