Vino: Recensioni e Consigli

Italia VS Francia: sulla produzione di vino vinciamo noi!

Vendemmia
scritto da Annalisa

Nuovo primato italiano sulla produzione di vino

Nuovo record per l’Italia, prima sul podio anche per la produzione di vino! Il nostro paese vantava già il primato di Bollicine migliori, almeno secondo il Premio Sparkling Wine Producer of the Year che ha incoronato vino spumante dell’anno la pregiata produzione delle Cantine Ferrari, e il primo posto in fatto di consumi con ben 320 milioni di bottiglie stappate e versate nell’anno passato, che chi hanno consolato dai numeri, a livelli di produzione, non proprio entusiasmanti.

2015: produzione super con un aumento del 13%

Ma quest’anno la situazione si è ribaltata e, complici fattori climatici ed atmosferici, l’Italia è riuscita a scavalcare i fratelli d’oltralpe anche sulla produzione totale di vino annua.
I 500 vitigni coltivati, le migliaia di cantine e aziende vitivinicole, gli innumerevoli ettari destinati a uva da vino hanno prodotto nel 2015 un totale di 48,8 milioni di ettolitri di vino facendoci così superare la produzione francese, che si piazza poco sotto con una produzione totale stimata poco più di 46 milioni di ettolitri. Seguono la Spagna (con 36,6 milioni) e sotto Germania e Portogallo. I dati sono stati dichiarati dai paesi stessi a Bruxelles a fine settembre, quando le stime della vendemmia in corso erano già ben chiare. A dare la buona notizia alla stampa italiana è stata Coldiretti, che ha riportato i dati diffusi dalla Commissione Europea. L’Italia ruba ai francesi il posto più alto del podio grazie ad un aumento di produzione rispetto all’anno scorso del 13% mentre la Francia perde un 1%.

Vendemmia storica per il vino italiano

Quest’anno l’Italia non può proprio lamentarsi, il clima moderato, il perdurare del caldo che non è scivolato in temperature torride fuori stagione e la giusta quantità di piogge hanno favorito la crescita di grappoli abbondanti e acini gonfi e dal giusto grado zuccherino. Una vendemmia più che buona, forse storica vista l’ottima maturazione delle uve, anche se si tireranno le somme tra qualche settimana quando la raccolta dei rossi si avvierà alla conclusione. I numeri comunque parlano chiaro e il nostro paese produce il 28% del vino totale prodotto in Europa.
I numeri dei vini italiani? Vantiamo ben 332 vini DOC (Denominazione di origine controllata), 73 vini DOCG (Denominazione di origine controllata e garantita e 118 vini IGT (Indicazione geografica tipica).

E’ l’occasione giusta per brindare…con un buon calice di vino italiano!

Informazioni sull'autore

Annalisa