Food

La Grande Festa del Vino, torna l’evento sui grandi vini d’Italia e del Mondo

la grande festa del vino
scritto da Serena

Save the date: Sabato 07 e domenica 8 settembre torna La Grande Festa del Vino 

Festeggia il 12° anniversario l’evento sui grandi vini d’Italia e del Mondo che nei giorni 07 e 08 settembre tornerà a Santa Maria di Sala in Villa Farsetti dalle 10.00 alle 20.00 per una due giorni di incontri e cene gourmet che faranno da cornice alle degustazioni.

Oltre 7.000 bottiglie di vini (350 etichette) presenti potranno essere degustate in Villa Farsetti, un vero e proprio tour eno-gastronomico dell’Italia con qualche chicca dal resto del mondo. Saranno infatti 19 i paesi esteri partecipanti alla manifestazione che sarà l’occasione per scoprire le tipicità e le eccellenze dei terroir italiani e mondiali. Precisamente le etichette arriveranno  da ogni regione italiana, da 7 stati europei e da 12 paesi dal resto del Mondo.

manifestolagrandefestadelvino12edizione

La Grande Festa del Vino, le etichette in degustazione

Il programma prevede già numerose proposte interessanti in degustazione, solo per nominare alcune saranno presentati grandi vini premiati come il Sassicaia di Tenuta San Guido annata 2015 considerato il miglior vino al mondo secondo Wine Spectator nel novembre 2018, il Riviera Ligure di Ponente Pigato Bon in da Bon di Bio Vio (3 bicchieri “vino dell’eccellenza” dalla Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso 2019 e 5 grappoli “vino dell’eccellenza” Guida Bibenda 2019), Il Pecorello della cantina Ippolito 1845 (3 bicchieri “vino dell’eccellenza” dalla Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso 2019).

La Grande Festa del Vino, i vini stranieri

Tra le eccellenze straniere si contano grandi vini provenienti dalla Francia come quelli a denominazione AOC Alsace Grand Cru e gli Champagne di Voigny; i potenti vini di Goriška Brda in anfora, i prestigiosi vini della Mosella in Germania, le bollicine di Cava “la seduttrice catalana”, il Porto “il vino liquoroso” più famoso al mondo, i preziosi e rinomati vini austriaci del Burgenland tra cui i muffati Trockenbeerenauslese e gli speciali vini ungheresi Tokaji Furmint, Aszu e Ice Wine.

La Grande Festa del Vino, la location

Villa Farsetti fu costruita nella seconda metà del XVIII secolo dall’Architetto Paolo Posi per il nobile Filippo Farsetti, famoso collezionista d’arte e appassionato di botanica. La Villa ricorda un castello rococò francese, con la tipica fisionomia del tardo barocco “internazionale”. Durante l’evento gli spazi saranno suddivisi come segue:

Piano terra: Degustazione di vini del Nord Italia “Tradizionali” e selezione food.
Sala “Teatro”: vanno in scena i vini del Centro e Sud Italia “Tradizionali”, i vini italiani “biologici, biodinamici o naturali”, i vini internazionali e selezione food.
Sala “Teatro” al primo piano: Masterclass.

La Grande Festa del Vino, informazioni sull’evento

L’apertura al pubblico si terrà alle ore 10:00 con l’apertura dei banchi d’assaggio ai quali saranno presenti produttori e sommelier. Durante tutta la durata della manifestazione il pubblico partecipante sarà anche giudice, potrà infatti votare i migliori vini e la migliore cantina della manifestazione.

Enjoy Food & Wine ci sarà, vi aspettiamo in numerosi!

Per info: www.lagrandefestadelvino.it

Informazioni sull'autore

Serena