Food

Mangiare in Sardegna: i piatti tipici sardi da provare

culurjones-de-patata-chin-merca
scritto da Annalisa

I più golosi piatti tipici sardi

Continua il viaggio di Enjoy Food & Wine sulle tavole regionali per scoprire i migliori piatti locali regione dopo regione; non poteva mancare la Sardegna con la sua cucina salata e dolce ricca e saporita, tutta da provare. Ecco allora alcuni piatti che dovreste provare per vivere i sapori sardi!

Culurgiones

culurgiones-de-casu-fruscu-sardegna-986x400

Vanto della cucina ogliastrina e vera prelibatezza, un tempo erano considerati il piatto delle feste in famiglia ma visto il loro successo sono diventati portabandiera della cucina sarda e si possono gustare nei ristoranti o acquistare nelle gastronomia di paste fresche. Un tempo erano il piatto povero che coronava il pranzo domenicale dei contandini e vien e tutt’ora preparato con gli stessi semplici ingredienti: patate schiacciate, pecorino, menta e aglio formano il ripieno della pasta fresca preparata con la semola. Questi particolari ravioloni vengono lessati e conditi con pomodoro e pecorino. La loro particolarità sta nella chiusura della sfoglia che forma la famosa “spighitta” ovvero un decoro a forma di spiga.

 

Pardulas de Arrescottu

pardulas

Un dolce delizioso tipico della Pasqua che non tradisce le sue origini sarde dato che l’ingrediente forte è la ricotta o il formaggio fresco di pecora e lo zafferano. Originarie della zona del Campidano rallegrano le tavole pasquali di tutta la Sardegna con la loro forma a stella multipunte e il generoso ripieno di formaggio. Una base croccante e dal sapore neutro, preaparata con strutto, viene abbondantemente riempita con ricotta aromatizzata con agrumi e zafferano; in alcune località le Pardulas si preparano con formaggio al posto della ricotta oppure sono addolcite dall’uvetta.

 

Pane Frattau

Un piatto semplice della tradizione contadina più antica e tipico della zona della Barbagia . Si narra che i contadini tornati dal campo mettessero insieme i resti del pane carasau avanzato dalla giornata per realizzare questo piatto per la cena. Sostanzioso e gustoso. La sua preparazione casalinga prevede di immergere in brodo di carne bollente i pezzi di pane carasau fino a renderli morbidi e alternarli, come una lasagna, con passata di pomodoro e pecorino. Infine il tutto è coronato da un uovo cotto in camicia nello stesso brodo. Questo piatto riporta i sapori più veri e antichi della terra sarda, il brodo, il pecorino, le uova e l’immancabile pane Carasau che da secoli sfama i contadini nel campi.

 

Zuppa Gallurese

Non troppo dissimile dalla Sopa Coada veneta, la Zuppa Gallurese se ne diversifica per il tipo di carne utilizzata. Al posto del piccione infatti questa “Zuppa” è preparata con carne di agnello alternata a pane raffermo imbevuto di brodo di carne e a formaggio e Pecorino grattuggiato. Questa sorta di pasticcio di agnello, pane e formaggio è spesso insaporito con erbe aromatiche, menta e finocchietto e rappresenta il piatto delle ricorrenze. Un tempo piatto forte ai matrimoni è tutt’ora un primo piatto molto apprezzato nel gallurese nonostante richieda lunghi tempi di preparazione.

Informazioni sull'autore

Annalisa