Birre Artigianali: Recensioni e Guide Guida alle birre artigianali

Le migliori birre artigianali inglesi

Le migliori birre inglesi barrique - EFW
scritto da EFW Staff

Tradizione e innovazione, le migliori birre artigianali inglesi

La birra artigianale, il maggiore esponente della tradizione brassicola inglese

Quando si dice Pub, la prima cosa a cui pensiamo è il Regno Unito. Così come i Pub appartengono al paesaggio inglese dal quale non possono essere dissociati, non si può parlare di questo tipo di “public house” senza pensare alla birra. E in questi locali si consumano le migliori birre artigianali inglesi, frutto di una tradizione millenaria. Se in Europa le birre più conosciute e consumate sono quelle di produzione industriale, nel Regno Unito il primo posto dal punto di vista dei consumi lo occupano le birre artigianali. La grande ricchezza di stili di birra è dovuta anche alla passione degli inglesi per questa bevanda. La più conosciuta e apprezzata è quella di tipo Ale, ad alta fermentazione, che viene distribuita in fusti  e che continua la sua maturazione fino al momento del servizio.
Le migliori birre inglesi Festival - EFW

Birra artigianale: Definizione e caratteristiche

Frank Zappa, grande mito del rock, diceva che “un Paese è veramente un Paese quando ha una compagnia aerea e una birra… e alla fine è di una bella birra che si ha più bisogno…“. Le sue parole rafforzano la convinzione che la birra è una bevanda speciale tanto quanto il vino e la sua produzione artigianale è una vera arte che si trasmette da padre in figlio. Per quello che riguarda le differenze tra la birra industriale e quella artigianale, per conoscerle bisogna studiare le parole di Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, uno dei maggiori esperti di birra, impegnato attivamente a promuovere la birra artigianale in Italia. Per Kuaska, la birra artigianale è, di norma, prodotta in quantità limitate, da piccoli produttori, non è pastorizzata, né filtrata (salvo alcune eccezioni), per ottenerla, sono usati solamente ingredienti di altissima qualità ed è senza surrogati (come il mais).
Le migliori birre artigianali inglesi contengono al loro interno dei lieviti vivi e, essendo infustate in cask, continuano a fermentare, migliorando considerevolmente nel tempo. Un’altra caratteristica della birra artigianale inglese ad alta fermentazione è la temperatura di servizio, che si aggira sui 10 – 14 gradi e che ci permette di percepire anche i sapori più fugaci.

Gli stili British

Gli stili più conosciuti di birre artigianali inglesi sono Pale Ale, India Pale Ale, Bitter e Porter (con la sua versione irlandese, meno corposa e più secca nel finale forte, Stout). La Pale Ale è la famosa birra “pallida”, con un basso contenuto alcolico e ad alta fermentazione, caratterizzata da un gusto rotondo ed equilibrato.India Pale Ale, una birra che ultimamente è molto alla moda, ha una più elevata gradazione alcolica ed è anche più amara della Pale Ale. Prodotta prevalentemente in passato per essere esportata nelle colonie inglesi, la bevanda perdeva molto dalla sua freschezza e dal suo gusto originale durante il trasporto. Fu così che venirono aumentate le dosi di luppolo, dalle forti proprietà antiossidanti e conservatrici, così come fu aumentata la sua gradazione alcolica.
La birra Bitter, così come si può capire anche dal nome, è una bevanda più amarognola e secca, grazie alla maggiore quantità di luppoli utilizzati nel processo produttivo. Infine, la Porter, è caratterizzata da un colore scuro e da un gusto intenso e cremoso. Oltre questi sistemi ne esistono anche altri, meno conosciuti ma sicuramente molto apprezzati. Questi stili arrivano dal passato e contribuiscono ad arricchire, insieme a quelli enumerati in precedenza, il ricco panorama delle migliori birre artigianali inglesi. È il caso dello stile Barley Wine, Mild Ale e Old Ale.
Il primo si riconosce facilmente per il suo gusto molto forte, sciropposo, con un finale maltato e dolce. Lo stile Mild Ale ha una bassa gradazione alcolica ed è saporito e delicato. Il colore è scuro e la bevanda è molto gradevole. Old Ale è molto alcolica e dolciastra e ha un colore scuro o ambrato. Parlando delle birre inglesi non si possono dimenticare nemmeno quelle scozzesi e irlandesi, anche loro frutto di tradizioni millenarie. Nel 1971, in Inghilterra, è stata fondata l’associazione di consumatori Campaign for Real Ale (CAMRA) che si pone l’obiettivo di tutelare e salvaguardare la qualità delle birre locali.
Le migliori birre inglesi bicchieri - EFW

 

Informazioni sull'autore

EFW Staff