Guide sul vino Vino: Recensioni e Consigli

Nasce Piave DOC a tutela dei Vini del Territorio

Vigne del territorio del Piave, Piave DOC - EFW
scritto da EFW Staff

Piave Doc, la storia di un territorio e dei suoi vini

Nasce Piave DOC, a tutela del prezioso patrimonio vinicolo del territorio dove scorrono le gloriose acque del fiume Piave, dalla laguna di Venezia alla Provincia di Treviso, dal mare alle Prealpi.

Cenni Storici dei Vini del Piave

Sabbie, ghiaie e argilla compongono il suolo delle terre nobili di contadini orgogliosi e operosi.  Con l’unità d’Italia la “Scuola Enologica” di Conegliano fu il punto di riferimento e poi forza innovatrice dopo i due conflitti mondiali. Nel 1959 nasce il Consorzio di Tutela Vini Piave, un’unione di forze e intenti rivolti all’innovazione.

I Vigneti della Piave DOC

Mappa geografica del territorio delleDOC e delle DOCG del veneto

Zona riconosciuta come ideale per i vigneti internazionali a bacca nera come Merlot e Cabernet Sauvignon. Il Raboso Piave  resta però il vitigno e quindi il vino più rappresentativo dell’intera area.

Numerosi sono anche i vini bianchi che hanno però trovato un habitat felice in questa zona: il Pinot Grigio, il Pinot Bianco, lo Chardonnay e anche i meno diffusi Tai e Verduzzo Trevigiano.

Degno di nota è sicuramente il Manzoni Bianco, il più apprezzato e diffuso tra i numerosi incroci creati per impollinazione dal Prof. Luigi Manzoni presso la Scuola di Enologia di Conegliano. Molto diffusa è anche la produzione di Prosecco, ovvero delle bollicine trevigiane famose in tutto il Mondo.

Cenni sul Raboso Piave DOC e sul Malanotte, Piave DOC

Vigne del territorio del Piave, Piave DOC - EFW

Il Raboso è un vitigno autoctono e rustico, vigoroso e resistente  che da origine a ottimi vini d’invecchiamento. Il Raboso Piave DOC rappresenta tutti i valori radicati nella cultura del territorio veneto del Piave ed è sicuramente una delle realtà vinicole più interessanti del panorama enologico nazionale, anche nella seducente versione del Passito.

Il Malanotte è diventato il nome proprio del Raboso Piave DOC Superiore, mutuato dall’omonima famiglia tra il Seicento e l’Ottocento ha innovato e condizionato la viticoltura della zona del Piave. Il Malanotte è un vino austero, vigoroso e aristocratico, realizzato con una parte di uva sottoposta ad appassimento per dare vita ad un nuovo vino rosso di grande temperamento, che dopo tre anni di riposo in cantina è pronto a diventare “grande” tra i grandi rossi italiani.

I Vini del Piave DOC

Bianchi: Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Tai, Verduzzo.

Rossi: Cabernet, Cabernet Sauvignon, Carmenère, Merlot, Pinot Nero, Raboso, Malanotte.

Informazioni sull'autore

EFW Staff