Food

I prodotti italiani più taroccati di sempre

made-in-italy
scritto da Serena

Italia, il bel paese del cibo… da taroccare

In Italia è famosa in tutto il mondo per il buon cibo, primizie senza confronto e prodotti unici che da nord a sud invadono lo Stivale prendendo le caratteristiche proprie delle regioni in cui nascono. Le certificazioni hanno lo scopo di tutelare le origini delle materie prime e la qualità del prodotto finito, quindi parte la corsa per accaparrarsi l’IGT, IGP, DOC e DOCG di turno.
Tutto ciò non è comunque sufficiente per garantire l’esclusività italiana della genitorialità di certi prodotti, infatti in tutto il mondo impazza la contraffazione di prodotti italiani, i più italiani. Da uno studio dell’Ispettorato delle Frodi alimentari, nella top 10 dei prodotti contraffatti troviamo il Prosecco, vino annacquato e zuccherato; olio, spacciato per extravergine ma che di extravergine in realtà non ha nulla; Parmigiano Reggiano, il comunissimo Parmesan che presenta una miscela di più formaggi; l’Aceto Balsamico di Modena, che Modena non l’ha neanche mai vista, e i famosissimi Wine Kit, miscele di zucchero e polverine vari.

Ecco la lista completa dei casi scovati di prodotti taroccati:

1. Prosecco
2. “Wine kit”, kit per autoproduzione di vino
3. Parmigiano Reggiano
4. Olio extra vergine di oliva Dauno dop
5. Pecorino toscano
6. Vino Campi Flegrei
7. Formaggio Asiago
8. Olio extra vergine di oliva Terra di Bari
9. Aceto balsamico di Modena
10. Olio extra vergine di oliva Toscano

Ecco alcuni strafalcioni che si vendono all’estero spacciati come prodotti italiani:

 

parmigiano (1) mozzarella wine

Informazioni sull'autore

Serena