Guide sul vino Vino: Recensioni e Consigli

Il Vino Torcolato DOC di Breganze

Vino Torcolato DOC Breganze e Logo - EFW
scritto da Melissa Manzan

 Vino Torcolato DOC, un prestigioso prodotto Veneto da scoprire

Il vino Torcolato viene prodotto nella zona del vicentino, nella rinomata DOC di Breganze, un territorio piuttosto ricco che si estende tra le vallate dei fiumi Brenta e Astico. Il vino Torcolato DOC è ottenuto con le uve del vitigno Vespaiola, così chiamato perché il suo frutto è particolarmente apprezzato dalle vespe in quanto ricco di zucchero.

Tra storia e cucina, la produzione del vino Torcolato DOC

Vino Torcolato uve appese - EFW

Il nome “Torcolato” deriva dal celebre metodo di produzione, infatti, in seguito ad un’accurata vendemmia, i grappoli d’uva vengono fatti appassire per alcuni mesi appesi a degli spaghi e attorcigliati, ovvero “torcolati”. La fase di appassimento è molto importante, questa avviene in locali asciutti ed areati, i grappoli d’uva che vengono attorcigliati a degli spaghi venono affissi a delle travi di legno in modo meticoloso per non rovinare gli acini; in questo modo il frutto perde una buona quantità d’acqua favorendo così la concentrazione zuccherina che caratterizzerà il prodotto finale.

Successivamente l’uva appassita subirà una lenta e delicata torchiatura dalla quale si otterrà il mosto d’orato che verrà fatto fermentare in piccole botti di rovere per un periodo abbastanza lungo, per i vini migliori l’affinamento in botte arriva anche ai 24 mesi.

Il vino Torcolato DOC da lustro ad una zona, quella di Vicenza, già di per sé ricca di grandi tesori. Il territorio di Breganze, Thiene e Bassano pullula infatti di sapori celebri che caratterizzano il territorio, alcuni da ricordare sono: il Formaggio Asiago DOP, l’Olio extravergine di Oliva del Grappa DOP, la Sopressa Vicentina DOP, la Ciliegia di Marostica IGP, l’Asparago di Bassano ed i Torresani di Breganze.

La strada del Torcolato DOC di Breganze

Vino Torcolato Doc e strada del Torcolato - EFW

La DOC di Breganze ha al suo interno siti storici da non perdere, degne di nota sono sicuramente le ville del Palladio Piovene e Godi Malinverni di Lugo di Vicenza. Nel percorso enoturistico meritano una visita anche la piccola città medievale di Marostica, Bassano del Grappa dove ammirare il Ponte degli Alpini ed il massiccio del Grappa di sfondo, e la città di Thiene. In ogni luogo potete degustare uno dei quindici vini della DOC ed abbinarli ad una pietanza tipica della cucina tradizionale come il baccalà alla vicentina.

Il vino Torcolato DOC si presenta generalmente con un colore giallo dorato carico, il bouquet di profumi è intenso presenta sentori di miele e uva passa, in bocca è armonico e rotondo, il gusto ricorda la frutta matura e conferma le note di miele. Come molti passiti si presta eccezionalmente come vino da meditazione o come fine pasto di accompagnamento al dolce come la biscotteria secca, eccellente anche con formaggi invecchiati o erborinati dal carattere deciso.

Fonti Immagini: www.planetwine.it, www.ilmangiaweb.it, www.moldrek.com

Informazioni sull'autore

Melissa Manzan

Mi sono laureata nel 2013 in comunicazione presso l'Università di Padova, nella vita faccio la Community Manager e la Copywriter. Appassionata da sempre di cucina e viaggi, sperimento il più possibile posti nuovi e sapori diversi. Per lavoro e passione mi diletto anche in fotografia, sono curiosa e mi piace osservare ciò che mi sta attorno.