Food

Le mille virtù dello Zenzero: proprietà e ricette

zenzero
scritto da Annalisa

Zenzero: radice curativa e dimagrante

Disinfettante, dimagrante e afrodisiaco! Sono solo alcune delle molte proprietà benefiche dello zenzero, radice dal gusto fresco e piccante che sempre più si sta diffondendo anche nella cucina europea per dare un tocco di orientale a pietanze e dolci, ma è anche utilizzato per dar vita a liquori e spiriti.

Lo zenzero è una radice, dalla buccia grigia e bitorzoluta, che lo fa assomigliare ai tuberi più comuni come il topinambur, dalla polpa gialla chiara e filamentosa. Il profumo e il sapore sono inconfondibili: agrumato, leggermente limonato, fresco e piccante. Perfetto per dare una sferzata di freschezza e sapore a piatti dolci e salati.

Proprietà benefiche e curative dello zenzero

Oltre al sapore e all’utilizzo in cucina lo zenzero vanta numerose virtù curative e benefiche grazie alle sue proprietà; non a caso è utilizzato da millenni nei rimedi naturali della medicina orientale e ayurvedica, è un elemento importante nell’omeopatia e fitoterapia e viene sempre più utilizzato anche in occidente per aiutare la guarigione di disturbi gastrointestinali e digestivi.

Oli essenziali, antiossidanti e fenoli fanno di questa radice un vero toccasana! È utile infatti per il sistema gastrointestinale, placa vomito e nausea, aiuta a digerire e combatte il meteorismo. Le proprietà antisettiche e la capacità cicatrizzante lo rendono un buon rimedio per i bruciori di stomaco e il suo potere antibatterico previene e cura gastriti, reflussi e cattiva digestione.

zenzero

Ricetta curativa

Per cattiva digestione, gastriti e gonfiori bevete una tisana fatta lasciando in infusione in acqua calda pezzi di zenzero, foglie di alloro e camomilla. Profumata e gustosa risolverà i problemi gastrici.

Zenzero dai poteri dimagranti

L’assunzione della radice fresca di zenzero aiuta a mettere in moto il metabolismo e a tenerlo attivo, è quindi un valido supporto per rimettersi in forma e perdere qualche chilo! Inoltre le sue proprietà antibatteriche aiutano a regolarizzare la flora intestinale, sarà più facile sgonfiare la pancia e recuperare la linea!

Come si usa in cucina?

La radice fresca si può grattugiare o tagliare a piccoli pezzi o fettine, ma in commercio si trova anche la spezia secca sotto forma di polvere, che perde un po’ di sapore ma non i principi attivi.

In cucina potete sbizzarrirvi, lo zenzero è ottimo con il pesce, per insaporire pomodori e insalate, ma anche nei dolci come strudel, marmellate, crostate e torte. Si sposa bene con le verdure e con le insalate fredde di quinoa, riso e cous cous. Qualche idea?

Gamberi al curry e zenzero

Ricetta indiana facile e dall’effetto assicurato! Saltare in padella poco olio con aglio, peperoncino, una cipolla e un cucchiaio di curry; aggiungere un cucchiaio di zenzero fresco grattugiato e soffriggete. Aggiungere un pomodoro tagliato a piccoli cubetti e dopo due minuti i gamberoni. Lasciate cuocere dieci minuti, spegnete il fuoco e aggiungere ancora qualche pezzetto o fettine di zenzero fresco. Servire con riso.

Quinoa con zucchine e zenzero

Cuocere la quinoa in un brodo leggero per 10 minuti, a parte saltate delle zucchine di stagione con i loro fiori tagliati a strisce e del cipollotto lasciandoli croccanti, verso fine cottura aggiungete pomodorini a pezzi e lo zenzero grattugiato o a pezzi. Unite le verdure allo zenzero con la quinoa e spolverate con un trito di noci o mandorle.

Informazioni sull'autore

Annalisa